Il massimo della flessibilità, il massimo della stabilità nella presa di marmi, vetri e ceramiche

0
1796

Prendere marmi, vetri, manufatti in cemento e ceramiche che presentano una superfice particolarmente liscia e scivolosa o al contrario molto ruvida e irregolare è sempre un’impresa.

Le ditte costruttrici e di lavorazione di questi materiali si trovano così in difficoltà, perché si tratta di pezzi spesso molto costosi ed eventuali perdite del carico equivalgono a ingenti spese impreviste.

Vuototecnica ha pensato per tutti questi casi a una ventosa rotonda piana (cod. art. 08 80 20) particolarmente flessibile in grado di adattarsi a tutte le suddette superfici.

1_018Ha un labbro di presa molto sottile, morbido e sensibile; e con il suo piano d’appoggio con rilievi esclusivi, consente un notevole grip con il carico.

In più ha il vantaggio dell’intercambiabilità: può essere calzata a freddo senza collanti sul supporto di alluminio anodizzato, a sua volta facilmente fissabile alla macchina grazie a un foro centrale filettato.

Va da sé che la sostituzione della ventosa sarà semplicissima. Potrete cambiarne la composizione della mescola in gomma in base ai materiali degli oggetti da manipolare e a seconda del contesto lavorativo.

Il massimo della flessibilità, il massimo della stabilità. Per saperne di più: www.vuototecnica.net

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.