Octopus migliora le prestazioni dei vostri robot

0
165

Nel video vedete in azione il mini Octopus SO DO 10X di Vuototecnica installato su un robot collaborativo (co-bot) Nachi.

Ideali quando si tratta di lavorare a stretto contatto con gli operatori e per carichi molto leggeri (una decina di chili al massimo), questi robot trovano una valida alleata e una furba implementazione nella testina Octopus SO DO 10X che, con il suo peso e le sue dimensioni, molto contenuti, può manipolare oggetti fino a 15 chili – superando così il limite massimo gestibile dal co-bot.

Notate come sposta con facilità oggetti di forme, peso e dimensioni diverse, con superfici anche molto irregolari: un’arancia, un tetrapak e altre confezioni difformi. Ha un’incredibile flessibilità operativa.

Il SO DO 10X ha poi ovviamente tutti i vantaggi degli Octopus di cui abbiamo parlato fino a oggi qui sul blog: materiali di qualità, presa e rilascio in sicurezza, bassa manutenzione, capacità di presa anche quando la superficie dell’oggetto da prendere occupa solo il 5% del piano aspirante.

L’Octopus SO DO 10X è disponibile inoltre con piani in gomma spugna o a ventose, in base all’applicazione richiesta e agli oggetti da manipolare.

Per saperne di più: www.vuototecnica.net