Vacuum Conveyor PVR di Vuototecnica: precisione e resistenza

0
645

L’industria dei detersivi si compone di diverse fasi, una delle quali particolarmente importante a livello economico all’interno della linea di produzione.

Stiamo parlando del riempimento automatico dei bidoncini, che prevede quantità precise di prodotto e talvolta la manipolazione di agenti aggressivi che possono rovinare nel tempo la qualità delle attrezzature.

Nel video che segue vedete in azione il Vacuum Conveyor PVR di Vuototecnica nell’aspirazione dell’eccesso di liquido durante il caricamento del detersivo.

C’è infatti il rischio che la quantità di prodotto calcolata al millilitro venga inficiata dalla scarsa funzionalità dei macchinari di riempimento. Anche solo una goccia può fare la differenza sul lungo periodo!

Il Vacuum Conveyor PVR viene alimentato in maniera pneumatica. L’assenza di parti in movimento ne consente l’uso continuo, senza sviluppo di calore.

Ciò che lo rende particolarmente speciale è la manutenzione pari a zero, anche in ambienti non particolarmente favorevoli.

L’eiettore può infatti essere fornito in acciaio inox, come quello del video, proprio resistere agli agenti aggressivi dei detersivi aspirati, senza riportare usura.

È inoltre regolabile in portata e grado di vuoto semplicemente ruotando il diffusore di scarico dell’eiettore.

Per saperne di più, contattate i progettisti Vuototecnica.